Capanna di Betlemme: comunità di accoglienza per i senza dimora

di Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII

Organizzazione

Nome dell'organizzazione

Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII

Città/Provincia

Bologna / Bologna

Settore

settore1

Sito Web

http://www.apg23.org

Pagina Facebook

http://www.facebook.com/apg23

Il Progetto

Nome del progetto

Capanna di Betlemme: comunità di accoglienza per i senza dimora

Descrizione

La Capanna di Betlemme accoglie in forma residenziale persone senza dimora per costruire opportunità concrete di sostegno abitativo, lavorativo e relazionale. Risponde al bisogno di accoglienza notturna ed è presente anche con l’Unità di Strada per offrire cibo, coperte e un riparo per la notte.

Perché pensi che La Buona Vernice dovrebbe sostenere questo progetto?

La Capanna di Betlemme della Comunità Papa Giovanni XXIII è presente a Bologna dal 2000 per accogliere le persone senza dimora o in condizione di povertà estrema. In questi 15 anni ha offerto agli “invisibili” del territorio delle risposte concrete rispetto alla protezione della persona (emergenza freddo, accoglienza notturna, Unità di Strada), ai bisogni primari (cibo, vestiario, igiene personale, salute), all’accoglienza residenziale (percorsi di inclusione sociale: casa, lavoro, rete sociale). In questi 15 anni ha donato il calore di una famiglia a circa 2.700 persone che vivevano per strada. Per continuare a condividere la vita con queste persone, abbiamo bisogno dell'aiuto di tutti.

Perché pensi che l'organizzazione che rappresenti meriti di essere sostenuta?

Quella della Comunità Papa Giovanni XXIII è una scelta di condivisione diretta della vita con i più poveri, gli “invisibili”, che inizia dal 1968. Oggi la Comunità è presente a Bologna con 25 strutture tra Case Famiglia, Centri Diurni, Cooperative Sociali, Capanna di Betlemme ed è soggetto attivo e partecipe nella costruzione di un Comunità Locale Accogliente. I nostri “beneficiari” sono disabili, minori, immigrati, poveri, donne vittime di tratta, anziani soli che scelgono di stare con noi per rigenerarsi e costruire una possibile vita autonoma. Nel 2014 nella provincia di Bologna sono state accolte 210 persone bisognose, erogati gratuitamente 3.100 pasti e incontrato 250 poveri con l’Unità di Strada, accolte 10 donne in protezione per liberarsi dalla schiavitù.

Per saperne di più

Il Filmato del progetto


Presentazione

Presentazione Progetto CAPANNA DI BETLEMME