Con le mie mani si può…ri-colorare l’infanzia!

di Casa delle donne per non subire violenza Onlus

Organizzazione

Nome dell'organizzazione

Casa delle donne per non subire violenza Onlus

Città/Provincia

Bologna / Bologna

Settore

settore1

Sito Web

http://www.casadonne.it/

Pagina Facebook

https://www.facebook.com/Casa-delle-donne-per-non-subire-violenza-ONLUS-135041449903205/

Il Progetto

Nome del progetto

Con le mie mani si può…ri-colorare l’infanzia!

Descrizione

Il progetto intende promuovere il benessere di bimbe/i ospiti con le madri nelle case rifugio dell’Associazione, a causa della violenza domestica. Offrirà agli stessi la possibilità di sperimentare il valore positivo delle mani, che, per la violenza subita, sono associate a sentimenti di paura.

Perché pensi che La Buona Vernice dovrebbe sostenere questo progetto?

La Buona Vernice può aiutare a ri-colorare l’infanzia di questi bambini e bambine. Sulla base dell’esperienza maturata negli anni di attività della Casa delle Donne, si è constatato quanto sia fondamentale per un/una minore, che ha subito e/o assistito a violenza, poter vivere in un luogo sicuro in cui ha la possibilità di sperimentare e sperimentarsi, avendo l’occasione di provare esperienze ricreative ed educative positive che favoriscano l’espressività dei propri stati emotivi e li accompagnino al cambiamento. Infatti, la possibilità di realizzare il progetto “Con le mie mani si può…ri-colorare l’infanzia” permetterà sia di fornire un aiuto mirato e specializzato ai/alle bambini/e che si trovano a vivere situazioni familiari altamente disagiate, sia di offrire un sostegno all’inserimento dei minori nel nuovo contesto sociale, con la finalità di ridurre e/o prevenire il rischio di disagio relazionale. Il progetto permetterà ai/alle minori vittime di mal-trattamento il raggiungimento di una migliore qualità della vita attraverso l’attivazione di percorsi di riparazione che li aiutino nella crescita emotiva, facilitando la “ri-significazione” degli eventi traumatici vissuti.

Perché pensi che l'organizzazione che rappresenti meriti di essere sostenuta?

Siamo l’unico centro antiviolenza di una grande città metropolitana come Bologna e le donne accolte sono in crescita costante dal 2006, passando da 360 donne a 609 donne accolte nel 2015. In 25 anni di attività, abbiamo cercato di offrire un aiuto sempre più articolato alle donne e ai/alle loro bambini/e che escono da situazioni di violenza domestica - dall’accoglienza in emergenza alla loro completa autonomia – nell’ottica di prevenire il rischio di femminicidio. La Casa delle Donne per non subire violenza Onlus, infatti, ha come finalità il contrasto di ogni forma di violenza psicologica, fisica, sessuale ed economica a donne e ai minori, italiani e stranieri, all’interno e fuori dalla famiglia, approfondendo la ricerca, la riflessione, il dibattito, promuovendo e svolgendo formazione, implementando e gestendo azioni/progetti e servizi. Gestisce il Centro antiviolenza che è un luogo dove le donne possono confrontarsi con il problema della violenza trovando uno spazio di ascolto e di sostegno concreto e gratuito. Attualmente l’associazione gestisce 3 case rifugio (16-18 posti letto), 9 piccoli appartamenti di seconda accoglienza per piccoli nuclei, una casa rifugio di emergenza (9 posti letto), una casa rifugio per l’ospitalità delle donne in uscita dalla prostituzione (10 posti letto + 2 di emergenza).

Per saperne di più

Presentazione

Con le mie mani si può…ri-colorare l'infanzia