EFFETTO SERRA – AGRICOLTURA SOCIALE per l’inserimento lavorativo

di Associazione Streccapogn

Organizzazione

Nome dell'organizzazione

Associazione Streccapogn

Città/Provincia

Monteveglio, Valsamoggia / Bologna

Settore

settore1

Sito Web

http://www.streccapogn.org

Pagina Facebook

https://www.facebook.com/streccapogn?ref=ts&fref=ts

Il Progetto

Nome del progetto

EFFETTO SERRA – AGRICOLTURA SOCIALE per l’inserimento lavorativo

Descrizione

Inserimento socio-lavorativo di persone con disabilità o a rischio di esclusione sociale, es. cancellati della Dozza in articolo 21, attraverso l’avvio di una produzione agricola in serra con coltivazione in cassetta di ortaggi e pesci, preso le serre presenti nei giardini Margherita a Bologna.

Perché pensi che La Buona Vernice dovrebbe sostenere questo progetto?

Perché pensiamo che il progetto possa servire come laboratorio che si rivolge a persone portatrici di disabilità e non attraverso attività a diretto contatto coi vegetali. Il fine è quello di favorire un approccio multisensoriale alla comprensione dei concetti di biodiversità e dei cicli naturali. Ma anche della possibilità di costruire percorsi che valorizzino le diverse condizioni personali e sviluppino la percettività. Visto il pubblico a cui è rivolto il laboratorio viene posto anche un accento sulla potenziale capacità di integrazione sociale. La Agricoltura Sociale non è altro che una Agricoltura che ha la capacità di integrare all’attività agricola, in modo sostanziale e continuato, la fornitura di servizi rivolti alla creazione di posti di lavoro attraverso il protagonismo attivo e propositivo di persone con disabilità o che vivono in condizioni di fragilità.

Perché pensi che l'organizzazione che rappresenti meriti di essere sostenuta?

Perché Streccapogn e i partner del progetto, collaborano con la società agricola impegnata in diverse porzioni di terra destinate a or- ti, frutteti, vigneti, cereali favorendo il collegamento con Gas (Gruppi di Acquisto Solidale), mercatini locali o nelle rete di amici e sostenitori che si è creata attorno all’esperienza. Nelle proprie attività, tra le quali anche animazione socio educativa, sono impegnate circa una ventina di persone tra soci volontari, borse-lavoro, tirocinanti. Aspetto centrale è la creazione di una rete rurale che attraverso gli Streccapogn sta mettendo i relazione contadini, utilizzatori, lavoratori sostenendo le esperienze di agricoltura sostenibile (locale, biologica, biodinamica…) e consentendo alle realtà agricole di trarre un giusto reddito mediante il sostegno alla distribuzione dei loro prodotti. L’associazione svolge anche laboratori di autoproduzione e attività culturali e di animazione presso le scuole del territorio e le aziende agricole che mettono a disposizione i loro terreni. Tutte le risorse vengono impiegate per sviluppare il progetto “Braccia e menti ridate all’agricoltura” ed in particolare per avviare progetti di filiera locale e progetti di comunità come il Gruppo socioeducativo agricolo che accoglie diverse persone in borsa lavoro o in cerca di occupazione in collaborazione con “Asc Insieme”.

Per saperne di più

Il Filmato del progetto


http://bologna.repubblica.it/cronaca/2014/06/04/news/quei_detenuti_col_pollice_verde-88007329/

Presentazione

ProgettoEffettoSerra_DEF1