Giocare e Studiare

di Rugby Pieve A.s.D. 1971

Organizzazione

Nome dell'organizzazione

Rugby Pieve A.s.D. 1971

Città/Provincia

Pieve di Cento / Bologna

Settore

settore3

Sito Web

http://www.rugbypieve1971.it

Pagina Facebook

http://wwwfacebook.com/rugbypieve1971

Il Progetto

Nome del progetto

Giocare e Studiare

Descrizione

Il progetto educativo che si vuole sviluppare, all'interno delle attività sportive del Rugby Pieve 1971 ASD, è l'apprendimento della disciplina e della tecnica del gioco del rugby e, contestualmente, utilizzare la stessa disciplina in altri ambiti, con particolare riguardo a quello scolastico.

Perché pensi che La Buona Vernice dovrebbe sostenere questo progetto?

Giocare e studiare Il progetto educativo che si vuole sviluppare, all'interno delle attività sportive del Rugby Pieve 1971 ASD, è l'apprendimento della disciplina e della tecnica del gioco del rugby e, contestualmente, utilizzare la stessa disciplina in altri ambiti, con particolare riguardo a quello scolastico. 1 fase: avviare una sperimentazione, per inserire un allenatore/tutor scolastico che segue sportivamente la squadra, ma, il quale, è anche informato, tramite relazioni personali e durante le varie occasioni sportive e sociali del Rugby Pieve 1971 ASD, della situazione scolastica dei ragazzi, squadre under 14-16-18; 2 fase: in caso di problematiche scolastiche, provare a supportare i singoli ragazzi attraverso la disponibilità di componenti della società, di genitori o altri ragazzi, laddove siano presenti le relative competenze in una o più materie in cui un allievo/gruppo di allievi omogenei della società, sono in difficoltà. Per realizzare ciò occorre avviare un censimento delle disponibilità e competenze all'interno delle relazioni della base sociale del Rugby Pieve 1971 ASD. Con questo non si vuole avviare una struttura di ripetizione scolastica, ma cercare di aiutare, chi è in difficoltà, tramite incontri con persone competenti, ad orientarsi verso la/le materie personalmente più problematiche, con l’obbiettivo di approcciarle diversamente, e ricevendo consigli che vadano oltre le eventuali ripetizioni scolastiche. In questo i soci, i genitori e gli stessi allievi  si sentiranno sollecitati e disposti a rimettere in gioco le proprie competenze culturali/sociali all'interno della società sportiva, in modo che questa possa diventare un luogo di vita presente e, in prospettiva, un luogo della memoria personale;   L'intento è quello di fare sentire i giocatori di tutte le categorie parte di un gruppo, di una società che non li fa solo crescere come sportivi/rugbisti ma li ritiene importanti come studenti, avendo a cuore la crescita del ragazzo a 360°; 3 fase istituzione di borse di studio (1/2 per ogni under, 14-16-18), di un importo da definire, a supporto di acquisto libri scolastici, trasporto verso le scuole e apprendimento della lingua Inglese (etc etc), da intitolare alle seguenti persone, i quali, con la loro dedizione, sono stati molto importanti per lo sviluppo del rugby nella Provincia di Bologna: under 14: Prof. Marco Rondelli under 16: Prof. Paolo Minardi under 18: Eraldo Sgorbati L'assegnazione seguirà i seguenti criteri: 1. almeno due anni sociali di gioco nella società Rugby Pieve 1971 ASD; 2. abbiano ottenuto i migliori voti, risultanti dallo scrutinio/pagella finale; 3. abbiano ottenuto recuperi formativi importanti, conciliando scuola e sport; La premiazione avverrà nell'anno sociale successivo, all'interno di una manifestazione di rilevanza pubblica per il Rugby Pieve 1971 ASD come il “Torneo ANT” o altra manifestazione da identificare; Nella scelta dello sport per i figli, la conoscenza delle attitudini del ragazzo, ma soprattutto la corretta valutazione delle sue predisposizioni e delle sue insicurezze, sono i parametri fondamentali, per orientarlo verso la disciplina giusta. Orientare, non imporre. Troppo spesso i genitori decidono il futuro dei figli, sia scolastico che sportivo. Il rischio di intraprendere la strada sbagliata è alto, perché spesso si opta per uno sport suggerito dalla moda, consigliato dagli amici, errore ricorrente di tanti genitori. Detto ciò, si vuole proporre ai ragazzi, che si avvicinano a questo sport attraverso la nostra società, non solo una prova pratica sportiva, ma anche la possibilità d’interagire con allenatori, altri ragazzi ed altri genitori, col fine di fornire una visione chiara, e più coerente, dell'avventura sportiva che stanno per intraprendere o che hanno già intrapreso.

Perché pensi che l'organizzazione che rappresenti meriti di essere sostenuta?

Per tre motivi 1-Il Rugby Pieve ASD 1971 rientra in una delle terre ovali della Regione Emilia Romagna a Pieve si gioca a Rugby dal 1971 2- Attualmente nel Rugby Pieve ASD 1971 sono presenti un totale di 9 squadre affiliate FIR (federazione Italiana Rugby)con le seguenti Under 8- 10-12 -14-16-18 oltre una squadra senior che quest'anno ha conquistato l'immediato passaggio di categoria dalla C2 alla C1 con tre giornate d'anticipo dalla fine del campionato di categoria .una squadra di Rugby femminile Senior per un totale di 307 soci/atleti/allenatori/dirigenti/volontari . 3 -Il Grande desiderio dei soci della Società Rugby Pieve ASD 1971 di ampliare con i passi giusti e con le risorse che si possono recuperare anche grazie alla Buona vernice di fare conoscere ad altri ragazzi/e il Rugby nel territorio di Pieve di Cento e d'intorni.

Per saperne di più

Presentazione

Presentazione RugbyPieve1971_2015 2