Progetto Pedagna – Giovani protagonisti del quartiere

di Officina Immaginata Cooperativa Sociale

Organizzazione

Nome dell'organizzazione

Officina Immaginata Cooperativa Sociale

Città/Provincia

Imola / Bologna

Settore

settore1

Sito Web

http://www.officinaimmaginata.it

Pagina Facebook

https://www.facebook.com/OfficinaImmaginata

Il Progetto

Nome del progetto

Progetto Pedagna – Giovani protagonisti del quartiere

Descrizione

Il progetto vuole rafforzare la comunità del quartiere Pedagna, nella città di Imola, attraverso il coinvolgimento dei suoi abitanti più giovani. Doposcuola per ragazzi delle scuole secondarie, animazione di strada e costruzione della rete territoriale prevengono l'esclusione sociale e il disagio

Perché pensi che La Buona Vernice dovrebbe sostenere questo progetto?

Perché la Pedagna è un territorio portatore di bisogni sociali particolari: è un quartiere prevalentemente residenziale, demograficamente giovane e con una composizione sociale eterogenea. Accanto a giovani e ragazzi senza problemi economici convivono infatti i coetanei provenienti dalle famiglie più colpite dalla crisi, di cui molti beneficiari delle case popolari. Sono proprio gli adolescenti con pochi mezzi economici e culturali ad essere a rischio di esclusione sociale in un quartiere lontano dal centro città e povero di servizi educativi e attività ricreative ludiche e culturali in loco. Molti, a rischio di dipendenze o devianza necessiterebbero di interventi sociali, di bassa soglia. Allo stesso tempo il quartiere sarebbe più partecipato e inclusivo se si rigenerassero i luoghi di aggregazione: le parrocchie, il centro sociale, la scuola, i parchi pubblici, il centro sportivo. Nel "Progetto Pedagna" i più giovani, con l'aiuto di educatori e operatori sociali, sono destinatari di interventi "dall'alto" come le attività di sostegno allo studio che prevengano la dispersione scolastica, ma allo stesso tempo anche promotori "dal basso" di azioni e relazioni che li facciano sentire protagonisti della comunità del quartiere e responsabili dei suoi luoghi.

Perché pensi che l'organizzazione che rappresenti meriti di essere sostenuta?

Perché abbiamo già un'esperienza specifica nei servizi socio-educativi rivolti ad adolescenti e giovani. Perché già conosciamo i ragazzi del quartiere Pedagna, portandone tanti nell'Oratorio della Parrocchia di Nostra Signora di Fatima con attività di doposcuola e animazione giovanile fin da settembre 2013. Perché lavoriamo seguendo la logica della progettazione partecipata e in un ottica di prossimità ai luoghi di vita delle persone. Perché col nostro lavoro quotidiano cerchiamo di portare piccole innovazioni sociali nel territorio del Circondario Imolese.

Per saperne di più

Presentazione

Progetto Pedagna