Terremoto in Centro Italia, Renner dona 10.000 euro alla CRI

Renner Italia dona diecimila euro a favore delle vittime del terremoto del 24 agosto e sostiene lo sforzo della Croce Rossa.

La CRI è attiva ad Amatrice e Accumoli, Pescara del Tronto, Arquata del Tronto con 500 operatori umanitari.

In coordinamento con il Dipartimento nazionale di Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana ha già:

  • allestito due cucine da campo;
  • istituito un posto medico avanzato a supporto del pronto soccorso locale;
  • inviato squadre di supporto psicologico e soccorsi speciali, unità cinofile, medici, infermieri e personale logistico;
  • allestito centri di accoglienza, supporto sanitario-logistico e distribuzione di generi di conforto;
  • predisposto decine di ambulanze, furgoni, fuoristrada, materiali e attrezzature per rispondere alla prima fase dell’emergenza.

«Sosteniamo lo sforzo della Croce Rossa affinché la nostra donazione giunga a destinazione attraverso questa seria, preparata e importante istituzione umanitaria. Desideriamo che la nostra goccia, se possibile, contribuisca ad alleviare le sofferenze in un deserto di bisogni», ha dichiarato l’amministratore delegato di Renner Italia, Lindo Aldrovandi.